Elf on the shelf: una tradizione natalizia americana

Elf on the shelf: una tradizione natalizia americana

Avrete sicuramente sentito parlare dell’elfo sullo scaffale (Elf on the shelf), una tradizione tutta americana e poi importata nel Regno Unito e di seguito in tutto il mondo.
La storia ha origine da un libro intitolato appunto “The Elf on the shelf ” scritto da Carole Aebersold e Book Elf on the shelfChandra Bell per incoraggiare i bambini a comportarsi bene e finire quindi nella lista dei buoni di Babbo Natale (the good list and the noughty list).
La storia nasce negli anni 70 e oggi è un best seller. Nel 2008 ha vinto il premio “Best Toy Award” (premio come miglior gioco) by Learning Express e “Book of the Year Award” (premio come libro dell’anno) from Creative Child Awards.

Il fenomeno è diventato così popolare che anche durante la sfilata di Macy’s troviamo un pallone a forma di Elfo sfilare per le vie di New York.

Macy's parade

Rules and how it works/ Ma cos’è e come funziona?

Potete acquistare il libro che arriva in una bellissima confezione con all’interno l’elfo da adottare. Di solito arriva a casa dei bambini a fine Novembre o i primi giorni di dicembre per osservarli ogni giorno e riportare i loro comportamenti a Babbo Natale. Durante la notte l’Elfo ritorna al Polo Nord per fare rapporto a Babbo Natale.
Ci sono però alcune regole da seguire:
Adopt a scout elf: i bambini possono dargli un nome e adottarlo (egli infatti vivrà nella casa dei bambini che lo hanno adottato per tutto dicembre e oltre);
Don’t touch him or the magic will vanish: i bambini non  devono assolutamente toccarlo o giocarci altrimenti la magia svanisce;
Cinammon and excuses: se per sbaglio i bambini lo toccano, possono scrivere una letterina di scuse a Babbo Natale e prima di andare a  letto spruzzargli un po’ di cannella. La cannella è come una vitamina per gli elfi e li aiuta a tornare al Polo Nord dove vengono visitati dai dottori per tornare in piena forma.
Why your scout elf doesn’t move? L’elfo non si muove durante il giorno per non essere visto dai bambini, ma di notte gira per la casa e va e torna dal polo nord… ecco perché i bambini lo trovano in una posizione diversa ogni mattino!

Dove trovare più informazioni
Se andate sul sito https://www.elfontheshelf.com/christmas-tradition trovate un sacco di informazioni sulla tradizione così come molte attività divertenti per i bambini: dalla registrazione dell’adozione del proprio elfo alla stampa dei certificati di nascita e adozione. Ci sono sezioni dedicate alla risposte da dare ai bambini per le domande più ovvie come “perché il mio elfo non si muove?” oppure “perché ogni notte l’elfo deve tornare al Polo Nord?”.

Il vostro Elfo vi sta aspettando!

Giorgia

Giorgia

Related Posts

Una golosità tutta colorata!

Una golosità tutta colorata!

Name snowflake: un fiocco di neve con il tuo nome

Name snowflake: un fiocco di neve con il tuo nome

New Year’s Eve: a che ora è la fine dell’anno nel mondo?

New Year’s Eve: a che ora è la fine dell’anno nel mondo?

Christmas crackers: per un Natale British style!

Christmas crackers: per un Natale British style!

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *